Tutto Cialde
Tutto Cialde
Tutto Cialde

ROTATOR NON TOCCARE

NOI GENITORI

GLORIA E FRASCHINI

Il successo di Konrad: “Racconto ciò che vedo, dalla Brianza alla Sicilia”

Comune: Erba

di Caterina Franci

Corrado Dugo, in arte Konrad

 

ERBA – “Quello che volevo fare davvero era raccontare le persone e la vita, ciò che vedevo insomma, partendo dalla mia terra, la Brianza”. Corrado Dugo, in arte Konrad, è un nome che gli erbesi, anzi, dovremmo dire i brianzoli, difficilmente dimenticheranno. I suoi video e la sua contagiosa simpatia da qualche mese spopolano sui social network, offrendo brillanti descrizioni del tipico brianzolo condite da una comicità che non può non strappare un sorriso, anche a chi – va sottolineato – proprio brianzolo non è.

Celebri, tanto per ricordarne alcuni, i video del Brianzolo che va in vacanza, ma anche del rientro dalle ferie, pubblicato recentemente, che ha già totalizzato più di 48 mila visualizzazioni. Ma qual è il segreto di questo successo? Lo abbiamo chiesto allo stesso Corrado, che abbiamo incontrato a Parco Majnoni a Erba, città di cui è originario.

“Sono nato nel 1979 a Seregno per una casualità – ci racconta – ma cresciuto a Erba. La Brianza è la mia terra, almeno per metà: mia madre è una brianzola doc mentre mio padre ha origini siciliane anche se è nato qui”. Nipote dell’omonimo benefattore erbese, a cui recentemente le scuole della città hanno dedicato un concorso letterario, Corrado viene dal mondo della televisione, una delle sue due grandi passioni: “Sono nato con due grandi amori, quello per la TV e per l’estero. Dal 2002 al 2003 sono stati in Inghilterra dove ho vissuto un anno per studiare, dopo di che una volta rientrato ho iniziato a lavorare a Sky Sport, dove mi avevano preso per uno stage. Erano tempi diversi – spiega – dove gli stage venivano convertiti in contratti a tempo determinato e quindi in assunzioni. Sono stato assunto nel 2005, e ho avuto l’occasione di lavorare con tutti i giornalisti sportivi di Sky, a fianco del montatore. In pratica contribuivo alla realizzazione delle clip da mandare in onda durante i Tg sportivi o altri programmi”.

Dopo alcuni anni, nel 2007, Corrado decide di trasferirsi a Milano, lasciando Erba “Per me che ero perdutamente innamorato dell’estero la Brianza era un incubo, mi stava stretta. Rifiutavo il luogo in cui ero nato e cresciuto, volevo altro. Così mi sono trasferito nella nostra piccola New York, Milano, dove ho trascorso sette anni meravigliosi. Ma più stavo a Milano e a Sky più capivo che c’era qualcosa che non andava, non ero soddisfatto…in redazione lo capirono e iniziarono a mandarmi in giro. Nel 2010 per Mondo Goal andai negli stadi di Spagna, Francia e Germania per raccontare il tifo. Nel 2012 invece a Londra, sempre per raccontare il clima durante le Olimpiadi. Mi piaceva l’idea, girare con una telecamera e parlare con la gente, chiedere, raccontare. Ma non era abbastanza. Rientrato ho deciso di fare meno aperitivi e più riflessioni: nel 2014 mi sono licenziato da Sky Sport e sono tornato per un periodo a Erba. Ho comprato subito una telecamera e un Mac e da lì è iniziata la svolta…”.

Dopo l’addio a Sky Corrado ha vissuto tre mesi a Berlino dove, come raccontato, ha iniziato a girare dei brevi video in cui raccontava un po’ quello che gli succedeva e cercava di parlare con le persone. Le clip venivano caricate su YouTube ma le visualizzazioni non decollavano: “Il fatto era che io volevo raccontare altro, e ci impiegai un po’ a capirlo. Rientrato da Berlino ho passato un periodo difficile, poi pian piano mi sono rialzato e ho capito che per ripartire dovevo farlo dalla Brianza, dalla mia casa, dal luogo in cui ero nato e cresciuto che avevo però rifiutato“.

Corrado inizia così a collaborare con le scuole Puecher di Erba, montando video con i ragazzi. Nel resto del tempo libero inizia a girare video con la sua telecamera: “Io volevo raccontare cosa vedevo, e potevo farlo comodamente da casa mia o passeggiando per le strade della mia città. Avevo visto e vissuto tanti luoghi e situazioni, immagazzinando molto. Al brianzolo sono arrivato gradualmente: di fatto nessuno si era soffermato su di loro eppure io li avevo di fronte, in tutta la loro operosità e programmazione. Ho cominciato e ho visto che funzionava: al brianzolo piace essere raccontato, si inorgoglisce, e infatti tra i video di maggior successo c’è quello sul lavoro, sul fatto che al brianzolo piace ‘fa andà i man’, o sul modo di vivere le ferie”.

Idee che si concretizzano in un video dopo una chiaccherata al bar o una passeggiata come raccontato: “Per fare un esempio – ci racconta Konrad – lo spunto per il video sul brianzolo che rientra dalle ferie (48 mila visualizzazioni, ndr) l’ho avuto da un ragazzo che conosco. Eravamo al bar, qui a Erba, e gli chiedo “Allora, sei in vacanza o sei tornato al lavoro?” e lui mi risponde “Mah, sì, sono a casa, cioè, siamo ancora chiusi però il papà mi ha chiesto di iniziare ad andare giù in negozio a sistemare due cose prima della riapertura…” ecco lì ho avuto l’idea. Tornato a casa ho girato il video e l’ho pubblicato”. Facendo di nuovo ‘centro’ aggiungiamo noi.

Dalla Brianza alla Sicilia, altro estremo fondamentale nel percorso di crescita di Corrado come da lui confermato: “Ho origini siciliane e vi assicuro che in casa, quando ero bambino, il contrasto con l’essenza brianzola si vedeva eccome. E faceva molto ridere”.

Il tutto senza voler imporre visioni o dare giudizi: “Ci tengo a sottolinearlo: io racconto quello che vedo, chiedendo a chi mi segue se vede le stesse cose che vedo io. Naturalmente mi auspico che la risposta sia sì, ma in ciò che faccio non c’è nessuna pretesa o nessun giudizio: sono io che racconto, semplicemente. Infatti la pagina non si chiama “Il Brianzolo”, ma “Konrad”, è la mia visione”.

Una visione che, come anticipato, Corrado vorrebbe pian piano estendere al di fuori della Brianza: “Naturalmente il lavoro che ho scelto non è facile e richiede un continuo re-inventarsi, per evitare di andare a fondo”. E quindi? “Per adesso so solo che mi piace raccontare e che continuerò a farlo, usando tutti gli spunti che riterrò interessanti”.

E visto che, oggi come oggi, il mondo dei social e dell’online è sempre più seguito e al centro dell’attenzione, abbiamo chiesto a Corrado di fare un piccolo video per il nostro quotidiano, che proponiamo di seguito:

La Redazione di ErbaNotizie.com ringrazia ancora Corrado Dugo per la gentile disponibilità!

 

Print Friendly, PDF & Email

18 settembre 2017 — 13:51 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore