ROTATOR NON TOCCARE

NOI GENITORI

GLORIA E FRASCHINI

Erba sicura, Ghislanzoni alla Lega:” Mantenete le promesse fatte”

Comune: Erba

Claudio Ghislanzoni

ERBA – “Siamo alla strategia dello scaricabarile. Per la lega erbese le responsabilità sono sempre di qualcun altro. Il suo segretario sostiene che nulla sarebbe stato fatto in precedenza per la sicurezza nella stazione. Forse era distratto visto che dimentica quanto effettuato dalla precedente amministrazione dopo il trasferimento del personale ferroviario presente nella stazione“.

Claudio Ghislanzoni, capogruppo Erba prima di tutto ed ex vicesindaco-assessore alla Sicurezza della città, risponde a tono al Segretario della Lega Nord erbese Carlo Moggia che nei giorni scorsi aveva commentato i fatti accaduti in zona stazione puntando il dito contro la precedente amminstrazione: “Anche se ha sempre minimizzato, raccontandoci di un regno fatato e tranquillo, gli ultimi episodi di violenza ci danno ragione” aveva dichiarato Moggia “Ora però l’opposizione non cerchi di scaricare le responsabilità sulla nuova amministrazione Airoldi, non se lo può permettere dopo dieci anni nei quali non è stato fatto nulla per risolvere il problema”.

Ghislanzoni non ci sta e a nome dei gruppi che lo hanno sostenuto in campagna elettorale (oltre a Erba prima di tutto, Noi di Erba, Orgoglio Erbese e Fratelli d’Italia) ha riposto al consigliere del Carroccio.

“Dopo il trasferimento del personale ferroviario nella stazione abbiamo provveduto ad aumentare i controlli degli agenti di Polizia in avvicendamento con le altre forze dell’ordine, incontri con gli esercenti per sollecitarne la collaborazione, accordi raggiunti con FNM per collegare in diretta alla centrale operativa della Polizia Locale le 26 telecamere di loro proprietà – per renderlo operativo, ha sottolineato l’ex assessore alla Sicurezza, deve essere solo formalizzata la necessaria convenzione e realizzato il collegamento -. Abbiamo ottenuto un milione di euro dalla fondazione Cariplo per la riqualificazione dei locali della stazione per il progetto  YouthLab del Consorzio Erbese Servizi alla Persona”.

I due Vigilantes ‘assicurati’ da Regione Lombardia a Erba

 

“Non solo – prosegue Ghislanzoni – abbiamo sollecitato alla Regione Lombardia la presenza costante di Guardie Giurate: Prima ci sono state assicurate, peccato che poi in realtà non si siano quasi mai viste. Specialmente in questi giorni. Moggia più che riferirsi al passato dovrebbe piuttosto preoccuparsi per quello che sta succedendo in questo ultimo periodo in piazza Padania visto che la situazione ora sta rapidamente peggiorando. Risse e ben sette arresti. E la presenza delle stesse persone che il consigliere Zoffili nei suoi filmati ha indicato come potenziali spacciatori o clandestini”.

Resta il fatto che anche se la Lega Erbese non ha voluto assumersi la responsabilità della delega alla sicurezza, che sembrava dover essere prerogativa di Eugenio Zoffili, così solerte nella critica e per anni nella segreteria dell’assessore regionale alla sicurezza, ora deve mantenere le tante promesse che sono state fatte agli Erbesi in campagna elettorale e dimostrare di essere in grado di mantenerle. Altrimenti saranno solo e soltanto parole“.

Il rischio è che, se si è partiti male, si prosegua persino peggio visto che le proposte avanzate sono quelle di passare da una pattuglia fissa in stazione – promessa i primi giorni dopo le elezioni –  alla presenza di un solo vigile oppure quella rivoluzionaria di mettere sui televisori di tutti gli erbesi le immagini del sistema di videosorveglianza della città – ha concluso con ironia Ghislanzoni – al di là degli evidenti problemi legali che l’attuazione di una simile proposta produrrebbe, almeno gli erbesi avrebbero un motivo in più per sorridere. Parenti e amici li guarderebbero in televisione passeggiare per strada. Ma forse era solo una battuta”.

VEDI ANCHE

Erba. Calci, pugni e bottigliate: 7 stranieri arrestati per rissa

Print Friendly

9 agosto 2017 — 09:05 / Attualità, Erba
© Riproduzione riservata

Le news delle ultime 24 ore